Il Margin of Conservatism nei Modelli IRB: requisiti normativi, fondamenti statistici e problemi applicativi

Gruppo di Lavoro: Il Margin of Conservatism nei Modelli IRB: requisiti normativi, fondamenti statistici e problemi applicativi. 

Coordinatori: Franco Varetto (Politecnico di Torino) e Silvio Cuneo (Banca Intesa Sanpaolo)

 

Luglio 2017. Introduzione ai lavori.

Contenuti 

La Commissione si propone di analizzare il tema del cd “Margin of Conservatism” (MoC), o margine di prudenzialità, che la normativa Basilea e CRR richiedono di inserire nelle misure dei componenti di rischio (PD, LGD ed EaD) ai fini del calcolo dei requisiti creditizi secondo l’approccio Internal Rating Based (IRB).

Ci si concentrerà specificamente sul MoC relativo all’incertezza delle stime, a causa dei problemi concettuali, metodologici ed empirici che esso pone. A tale scopo saranno innanzitutto analizzate le linee guida emanate dall’EBA e dalla ECB, al fine di discuterne i fondamenti statistici e le problematiche interpretative e applicative.

Sarà poi effettuata una rassegna dello stato dei lavori nelle banche, corredata se possibile da un’analisi di benchmarking di tipo quantitativo.

La Commissione si propone infine di definire le linee guida per un approccio condiviso dall’industria, corredato da un’analisi di impatto su portafogli benchmark.