Nuova Definizione di Default

Coordinatori: Andrea Resti (Università Bocconi). Coordinamento e supporto organizzativo: CRIF

Contenuti

Si tratta della nuova definizione di default prevista dalle linee guida EBA, la cui entrata in vigore è attesa per l’inizio del 2021. E’ un tema vasto, rispetto al quale sussistono ancora alcuni margini di incertezza interpretativi, e destinato peraltro a interagire con le linee-guida EBA in materia di PD e LGD. Mi parrebbe importante che l’AIFIRM promuovesse un ragionamento sul piano tecnico (soglie di materialità, defaul tecnici, probation period, ecc.), ma anche strategico, in termini di stima del capitale assorbito/liberato a seguito dell’allineamento alla nuova definizione, di impatti sulla possibilità di conseguire entro i tempi previsti gli obiettivi indicati negli NPL plan condivisi con la Vigilanza, di possibile incidenza sul volume di rettifiche “collettive” previste dall’IFRS 9 per le posizioni in stage 1 e 2.