Iniziative Commissione congiunta AIFIRM-ASSIOM FOREX | Fundamental Review of the Trading Book – FRTB

Referenti e PMO

  • AIFIRM: Carlo Frazzei (Banca Akros) e Gabriele Bonini (Deloitte)
  • ASSIOM FOREX: Stefano Masante (Intesa Sanpaolo), Giacomo Elena e Alessandro Garufi (Banca Akros)
  • PMO Deloitte: Leonardo D’Auria e Michael Zottarel (supervisione), Andrea Rodonò, Valentino Caputo, Federico Canfora e Luca Serra (supporto operativo)

 

Obiettivi

L’iniziativa è finalizzata a:

  • definire una best practice di mercato in termini di modelli di calcolo e modello operativo, sia per le banche che utilizzano il solo modello standard che per le banche che adottano il modello interno;
  • valutare gli impatti su aspetti organizzativi e di processo del nuovo framework regolamentare per il rischio di mercato, con una panoramica sui temi di governance e framework dei controlli.

I benefici per gli aderenti all’iniziativa riguardano la partecipazione attiva nel disegno di una best practice di mercato in termini di modelli di calcolo e modello operativo (sia per le banche con il solo SA sia per le banche a IMA) e la convergenza sugli aspetti metodologici attualmente soggetti ad interpretazione normativa nonché sulle tematiche organizzative del nuovo framework normativo per il Market Risk.

 

Fasi

L’iniziativa si articola in 3 fasi successive:

 

Set-up iniziativaindicativamente aprile-maggio 2021

  • Dopo un primo incontro di kick-off, al fine di garantire un level playing field di tutti i partecipanti interessanti e condividere nel dettaglio gli obiettivi dell’iniziativa tra i partecipanti, saranno effettuati sia un incontro preliminare di training/allineamento delle competenze sia un brainstorming iniziale per condividere le tematiche oggetto di trattazione;

 

Modello standardindicativamente maggio-agosto 2021

  • Analisi congiunta dei key points metodologici, con focus sulle maggiori challenge implementative (e.g. impatti sulle strategie di business delle principali technicalities, nonché fornire linee guida condivise per l’integrazione nei processi organizzativi delle sensitivity utilizzate per il calcolo);
  • Analisi attinenti temi segnaletici, organizzativi e di governance (e.g. competenze e ruoli nel processo di segnalazione del requisito – FO/Risk/Segnalazioni – nonché dubbi interpretativi della normativa emersi lato reporting COREP – boundary e trading intent);

 

Modello internoindicativamente settembre-dicembre 2021

  • Analisi congiunta dei principali key points metodologici under discussion (e.g. NMRF: impatti sul requisito dei fattori di rischio non-modellable e criteri per definizione della modellabilità);
  • Impatti su aspetti organizzativi e di processo del nuovo framework (e.g. definizione Trading Desk e Trading Desk Mandate, Internal Risk Transfer, Validation Test: Back-testing e P&L Attribution).