L’IFRS9 e le sfide di contesto

Coordinatori: Paolo Palliola (Credit Agricole), Giuseppe Torluccio (Università di Bologna)

PMO: DELOITTE

 

Contesto

Il Principio IFRS9 richiede alle istituzioni finanziarie di produrre stime di perdita attesa sul credito ancorate al ciclo economico corrente (c.d. point in time) e che considerino gli elementi prospettici disponibili (c.d. forward looking).

A tal fine la gestione degli impatti economici della crisi sanitaria generata dalla pandemia Covid 19 pone significative sfide agli intermediari finanziari. In tale contesto i Regulator hanno fornito nel corso degli ultimi mesi una rilevante serie di indicazioni e linee guida per il trattamento delle esposizioni creditizie nel contesto Covid.

Tuttavia la stima delle perdite attese IFRS9 continua a porre una serie di significative sfide per le Istituzioni Finanziarie, ad esempio con riferimento ai seguenti aspetti

  • Relazioni tra gli scenari macroeconomici prospettici e le perdite sui crediti, in presenza di un verosimile break strutturale nelle relazioni storicamente osservate, anche in considerazione del differente impatto sui diversi settori economici
  • Trattamento delle moratorie nelle serie storiche di sviluppo e calibrazione dei parametri di rischio IFRS9
  • Trattamento delle moratorie attive (sia staging che calcolo ECL)
  • Gestione delle misure di sostegno definite a livello Nazionale ed Europeo (e.g. Next generation EU) ai fini delle stime forward looking

In tale contesto le Banche ricevono peraltro importanti e condivisibili sollecitazioni affinché continuino a mantenere il massimo sostegno all’economia.

Obiettivo della commissione

L’obiettivo della commissione è definire alcune indicazioni utili per il trattamento delle esposizioni creditizie ai fini IFRS9. Il Position Paper potrebbe affrontare, tra l’altro, i seguenti temi:

  • l’esame del quadro regolamentare e delle indicazioni dei Regulator;
  • mil trattamento degli impatti Covid nelle serie storiche di sviluppo;
  • il trattamento degli interventi pubblici e settoriali di sostegno.