Gruppo di Lavoro congiunto AIFIRM / ASSIOM FOREX: Relazione di Convalida dei Sistemi di Negoziazione Algoritmica e degli Algoritmi di Negoziazione

Marzo 2019

Partecipanti

  • Gruppo di Lavoro: Viviana Abico e Sergio Adamo (Intesa Sanpaolo)  – Marco Castellaneta (Mediobanca) – Valentina Cazzola (Unicredit) – Francesca Marconi (BPER) – Emiliano Pavesi (Banca Akros) – Andrea Tacca (Banco BPM) – Stefano Tiraboschi (UBI)
  • Referenti AIFIRM: Carlo Frazzei (Gruppo Sella) e Fabio Verachi (Intesa Sanpaolo)
  • Referenti ASSIOM FOREX: Giacomo Elena (Banca Akros) e Stefano Masante (Intesa Sanpaolo)
  • Supporto accademico: Valentina Lagasio (Università la Sapienza)
  • Coordinamento e indirizzo: Deloitte | Gabriele Bonini (Referente) – Marco Burigo e Francesco Ciarambino (Coordinatori) – Gianluca Marullo e Lorenzo Mangano (Supporto operativo) – Alessandro Mastrantuono (Partner responsabile)

Contesto di riferimento
I requisiti introdotti dalla normativa MiFID II in materia di negoziazione algoritmica richiedono alle imprese di investimento e in particolare alla funzione Risk Management di effettuare un’autovalutazione del proprio framework di governo, gestione e controllo dell’operatività, in conto proprio e in conto terzi, di negoziazione algoritmica su trading venue.
Per rispondere pienamente alle finalità della norma, le imprese di investimento sono tenuti a conoscere adeguatamente il proprio framework e a valutarne sia la rispondenza al quadro regolamentare che la capacità di operare are in condizioni ordinarie e di stress senza contribuire al verificarsi di situazioni di instabilità sui mercati.
I requisiti previsti dal quadro regolamentare per la negoziazione algoritmica sono molteplici e riguardano tematiche sia di business che di controllo (con particolare riferimento ai rischi mercato e controparte, informatico e rischio operativo.
Obiettivi
Il Tavolo di lavoro si è proposto di esaminare i requisiti normativi e in modo particolare il processo di autovalutazione richiesto agli intermediari, con la finalità di elaborare un documento di best practice che possa essere di supporto sia nell’adeguamento al quadro regolamentare sia nella predisposizione della relazione di convalida; tali best practice sono state formalizzate all’interno di un Position Paper.
Approccio di lavoro
Il Tavolo di lavoro è stato composto da Risk Manager e Operatori dei mercati finanziari dei principali intermediari nazionali attivi nella negoziazione algoritmica, associati AIFIRM e ASSIOM FOREX, opportunamente coadiuvati dalle altre strutture organizzative a vario titolo coinvolte.
La Commissione congiunta ha fatto leva sulle forti sinergie che sussistono tra la Funzione di business (i.e. Desk della Finanza) che gestisce attivamente, anche e sempre di più attraverso algoritmi di negoziazione, le attività di trading in strumenti finanziari per conto dell’intermediario e della clientela e la Funzione di controllo (i.e. Risk Management) chiamata da un lato a controllare i rischi generati da tale attività e a condurre un processo annuale di autovalutazione e convalida dei sistemi e degli algoritmi di negoziazione.
Nello specifico, il Tavolo si è strutturato nei seguenti Gruppi di lavoro:

  • data management e presidi;
  • processo di autovalutazione e validazione algoritmica;
  • framework Relazione di convalida.

Con riferimento a ciascun Gruppo di lavoro, sono stati condotti degli approfondimenti attraverso la costituzione di Tavoli tecnici che hanno affrontato le singole tematiche che compongono il Position Paper e le cui evidenze sono state progressivamente formalizzate all’interno di tale documento